Serie D, Campodarsego-Levico Terme 2-0: Vuthai-Michelotto e Andreucci torna al successo!


PADOVA – C’è voluta più di un’ora di gioco, ma alla fine il gol è arrivato. Il Campodarsego torna alla vittoria battendo il Levico al “Gabbiano”, in una gara a senso unico, con un assedio biancorosso alle barricate trentine e zero tiri in porta dalle parti di Cazzaro, risolta però solo nel finale dalle reti di Michelotto e Vuthaj.
Nel primo tempo il Campodarsego comanda il gioco ma fatica a perforare la rocciosa difesa del Levico, tutto schierato a difesa della propria porta. Dopo un quarto d’ora, sul cross di Michelotto, Vuthaj insacca svettando, ma l’arbitro nota un tocco di mano, annulla la rete e lo ammonisce. Al 32′, sul cross dalla sinistra di Franciosi, Michelotto calcia al volo sul secondo palo ma la sfera è respinta in angolo da Salvaterra. Le due migliori chance arrivano quindi nel finale, entrambe al 41′: Michelotto arriva sul fondo e confeziona un cross morbido, Costa con la punta delle dita riesce a deviare la traiettoria sulla traversa, il pallone ricade in area piccola dove Scandilori è anticipato di un soffio. Sul prosieguo dell’azione, quindi, Vuthaj lotta in area e riesce a calciare, ma colpisce solo l’esterno della rete. Nella ripresa il Campodarsego parte con più ritmo, al 7′ va vicino alla segnatura con Franciosi, il cui destro viene deviato da Dall’Ara e sfiora il palo. Dopo un quarto d’ora, mister Andreucci si gioca il triplo cambio, inserendo in un colpo solo Nnodim, Caporali e Raimondi, per dare nuova linfa alla squadra dalla metà campo in su, e la mossa produce subito un’occasione: al 18′, sul corner di Michelotto, Raimondi prolunga di tacco mettendo in difficoltà il portiere, la cui respinta è preda di Nnodim, che di testa però mette fuori. Sale il forcing dei padroni di casa: al 27′, sul cross di Michelotto, Vuthaj colpisce bene di testa ma Costa è bravissimo a respingere. Alla fine, meritatamente, al 33′ il Campodarsego passa con un’azione insistita: è Michelotto, raccogliendo un cross da destra di Caporali, a trovare il meritato vantaggio con un sinistro al volo da pochi passi. Aperta la gara, i biancorossi impiegano solo tre minuti a raddoppiare: sul lancio in verticale di Raimondi, Vuthaj si avventa nell’indecisione tra portiere e difensore, e con un tocco morbido fa 2-0.

CAMPODARSEGO-LEVICO TERME 2-0
CAMPODARSEGO (4-4-2): Cazzaro; Seno, Leonarduzzi, Colman Castro, Scandilori (45′ st Dario); Michelotto, Trento (14′ st Nnodim), Zane, Scapin (14′ st Caporali); Franciosi (14′ st Raimondi), Vuthaj (39′ st Giorgi).
A disposizione: Voltan, Campanati, Santinon, Barison.
Allenatore: A. Andreucci.
LEVICO TERME (3-5-2): Costa; Pregnolato, Bagatini, Dall’Ara; Demian (48′ st Vesco), Pellielo (39′ st Marku), L. Bertoldi, Cariello (31′ st Acka), Salvaterra; F. Bertoldi (42′ st Forcinella), Aquaro (39′ st Guatieri).
A disposizione: Fracabandiera, Vettorazzi.
Allenatore: A. Mulinari.
Arbitro: Pirriatore di Bologna (Benedetto-Basile).
Reti: 33′ st Michelotto, 36′ st Vuthaj
Note: ammoniti Vuthaj, Nnodim, Michelotto e Costa. Calci d’angolo 8-1. Recupero 1′ e 4′. Spettatori 300 circa.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Adriese, Scantamburlo: “Voglio la C per scontrarmi contro Padova e Vicenza: ma la squadra…”

[…] «Il momento è difficile – fa sapere il presidente Luciano Scantamburlo – e la …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com