Padova-Perugia, Zamuner: “Abbiamo dimostrato che siamo vivi, ma ora serve una conferma!”


[…]

Continuità è la parole d’ordine tra i biancoscudati, come si evince dalle parole del direttore generale Giorgio Zamuner: «Mi aspetto una partita sulla falsariga di quella con lo Spezia. Sabato scorso già nel riscaldamento si vedeva un atteggiamento importante per attenzione e determinazione, e questo deve essere il nostro mantra sino al termine della stagione. Sono le caratteristiche che dobbiamo riproporre in campo, e che servono per fare risultato indipendentemente dall’avversario che abbiamo di fronte». Che nell’occasione è il Perugia. «Squadra con ottimi valori, che è reduce da tre vittorie consecutive in trasferta e di sicuro verrà all’Euganeo per portare a casa i tre punti. Sappiamo che è una partita molto importante, sarebbe molto importante dare continuità al successo con lo Spezia battendo il Perugia, pur sapendo che sarà difficilissimo. Dobbiamo essere abili a non concedere ripartenze agli umbri, dato che sono molto bravi. Ci vuole una buona lettura della partita, non avere fretta, essere accorti nelle coperture preventive e vincere i contrasti e i duelli individuali, altrimenti diventa una gara complicata». La vittoria con lo Spezia ha avuto benefici anche sul morale della squadra. «La settimana è scivolata via con qualche sorriso in più e con un po’ meno fatica. Ma non dobbiamo abbassare la guardia e non dobbiamo mollare di un centimetro perchè non abbiamo fatto assolutamente niente. È stata una vittoria che rischia di essere un fulmine a ciel sereno se non diamo continuità: questa partita è uno snodo importante per il nostro campionato. Ovviamente non va caricata eccessivamente, ma siamo consapevoli della sua importanza. In caso di risultato pieno, si aprirebbero prospettive diverse rispetto a quindici giorni fa».

[…]

(Fonte: Gazzettino, Pierpaolo Spettoli. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

[…] […]

«Mi aspetto un Perugia determinato a vincere», spiega il dg biancoscudato Giorgio Zamuner. «Dispongono di un buon palleggio e di giocatori tecnici, servirà una partita ottima da parte nostra se vorremo dar seguito al successo di La Spezia. Mi auguro di vedere un Padova aggressivo, che voglia vincere tutti i duelli individuali e metta in campo la giusta fame. Il successo della settimana scorsa ha dimostrato che siamo vivi e venderemo cara la pelle. Ma serve una conferma».

[…]

(Fonte: Mattino di Padova, Srtefano Volpe. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Cinquanta sponsor al fianco del calcio Padova: non solo striscioni e loghi, ma soprattutto passione

Un campionato il Padova, che si appresta a giocare l’ultima parte di girone di ritorno …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com