Luparense, il nuovo allenatore è Matteo Centurioni: “Dopo Padova, è il percorso giusto per me”


Colpo grosso in panchina: è Matteo Centurioni l’erede di Cunico. Dopo una trattativa serrata e condotta in gran segreto, la Luparense ufficializza l’accordo con il tecnico ex Padova che, a partire dalla prossima stagione, guiderà il gruppo in Serie D. Centurioni, classe 1974, ha alle spalle una carriera da calciatore professionista con più di 400 partite e dopo l’ultima stagione disputata a Novara in Serie A ha cominciato quella da allenatore. Nell’ultimo biennio è stato a Padova, prima con la Berretti e poi con la Primavera, arrivando anche a raccogliere l’eredità dell’esonerato Bisoli in Serie B a metà marzo.

“Arrivo in un club ambizioso che ritengo possa essere perfetto per la mia crescita professionale.” – le prime parole dell’ex Padova – “Ho davvero l’entusiasmo di un ragazzino, ho deciso di scendere di categoria perché quando c’è un progetto non è mai un passo indietro; se poi facendone uno indietro c’è la possibilità di farne 2 in avanti ecco che il quadro è completo. Qui trovo tutto quello che cerco in una società calcistica, ovvero voglia di fare bene e di lavorare con i giovani, oltre ovviamente a delle ambizioni da vertice. Ammetto di non conoscere benissimo la realtà della Serie D, ma sono convinto di potermi calare perfettamente nella categoria e avere una collaborazione davvero proficua con la Luparense: è un matrimonio che s’ha da fare.”

Centurioni poi pone l’attenzione sulla dirigenza rossoblu: “L’entusiasmo del Presidente è contagioso, è una persona che sa il fatto suo e soprattutto sa quello che vuole, viene da 3 campionati vinti consecutivamente e penso che questo basti già per far capire gli obiettivi che si pone. Anche il Diesse De Poli è una persona eccezionale, so che dovrò appoggiarmi a loro perché conoscono la categoria, d’altronde io sono qui anche per imparare e per crescere. A parte la parentesi con la Prima Squadra del Padova io ho sempre allenato nei settori giovanili e quindi ritengo che la Luparense mi stia dando una grande possibilità di calarmi nel mondo dei grandi.”

L’ultima battuta è sugli obiettivi che la Luparense vuole conseguire: “Arrivando qui penso che non ci si possa nascondere, il campionato di Serie D è complicatissimo ma l’idea é quella di giocarsela fino in fondo. Troveremo squadre attrezzate che combatteranno per vincere e noi non vogliamo essere da meno. Per quanto mi riguarda sarà un’avventura stimolante, finora non mi era mai capitato di poter lavorare con un gruppo dato, sulla carta, tra i più forti e grazie alla Luparense ne avrò la possibilità: essere qui è motivo di grande orgoglio.”

BENVENUTO MISTER!

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Padova – Vicenza, scontri in autogrill: emessi 22 daspo dalla Questura di Rimini

La Digos di Rimini, coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica Paolo Gengarelli, ha portato a …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com