Nuoto, la Padova Nuoto piange Sara Tramonti: “Niente fiori, donate all’AIL per ricordarla come merita”


Padova, 9 luglio 2019 – Sara Tramonti, giovane di Albignasego e atleta della Padova Nuoto, si è spenta nei giorni scorsi. I funerali si svolgeranno domani, mercoledì 10 luglio alle ore 16 nella chiesa di San Lorenzo ad Albignasego; nella stessa chiesa questa sera, martedì 9 luglio, alle ore 20, sarà recitato il Santo Rosario. La famiglia chiede “No fiori ma donazioni ad AIL – servizio di cure domiciliari Oncoematologia Pediatrica e Fondazione Città della Speranza”.
Daniela Bardelle, direttore Padova Nuoto: “La vita di Sara è per noi e soprattutto per i suoi compagni di squadra, un insegnamento indelebile: lei ha lasciato un ricordo bellissimo in tutti coloro che l’hanno conosciuta, tutti ne parlano con grande affetto. Sara era una persona molto determinata nello sport e questo suo essere decisa l’ha aiutata anche nella vita ad affrontare la malattia. Era una vera atleta, in vasca e fuori: Sara era una promessa del nuoto non solo perché era brava e capace di ottenere dei buoni risultati, ma soprattutto perché era innamorata di questo sport e della sua squadra. Una ragazzina che non si risparmiava e che ha lottato con tutta se stessa contro la malattia,riuscendo anche a ritornare in acqua. Molto legata ai suoi allenatori Alberto Lindaver e Annachiara Caselli e ai compagni di squadra, si è stretta a loro anche negli anni della malattia.
Siamo vicini ai genitori di Sara e al fratello, agli allenatori e ai compagni di squadra che con lei hanno nuotato”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Ragazze nel Pallone, l’azzurra Elena Linari ospite d’onore: “Vi racconto la mia esperienza all’Atletico Madrid: e sul nostro movimento…”

Elena Linari, difensore dell’Atletico Madrid e della Nazionale italiana, è stata l’ospite d’onore della domenica …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com