Triestina – Padova, Sullo: “Il mio obiettivo era quello di vedere una reazione e l’ho già vista: e domani…”


Queste le dichiarazioni di Salvatore Sullo alla vigilia di Triestina – Padova: “Una volta che si cerca di analizzare ognuno dentro di sé quello che è successo, siamo alla decima e la fase clou sarà il girone di ritorno più o meno a questo punto. Sul campo parlo sempre pochissimo perché sul campo si lavora, quando devo analizzare e parlare lo faccio nel mio ufficio o singolarmente. Quando parlo in gruppo spiego l’allenamento e non per analizzare la partita. La squalifica? La regola è questa e va accettata, nell’International Board magari bisognerebbe ci fossero più calciatore. Inizialmente pensavo di essere stato espulso per essere uscito dall’area tecnica. Durante i 90 minuti sono un uomo e ho il diritto di protestare, così come l’arbitro ha il diritto di espellermi. Il cambio di allenatore a Trieste? Sono cose su cui non posso e non potevo fare nulla. Dobbiamo concentrarci su noi stessi. La Triestina è arrivata a 90 minuti dalla promozione in Serie B, tutti me compreso la davano fra le primissime e secondo me resta fra le prime due al massimo tre squadre di campionato. Affrontiamo una squadra affamata e su questi aspetti dovremo pareggiare il conto. Gabionetta lo convoco, ma ha fatto tre allenamenti, ha bisogno di tempo per tornare in forma. Da zero a ottanta ci si arriva facilmente, è da ottanta a cento che si fatica ad arrivare. Gabionetta in questo sistema di gioco se sta bene può fare tanto, può fare l’esterno, la punta e il trequartista in questo sistema di gioco. Ha qualità nell’uno contro uno, la posizione di partenza conta poco e conta tanto chi ci gira attorno e come ci si sistema. La difesa? Ho fatto una settimana uguale alle altre e ho scelto dei giocatori, non è una partita andata male che mi fa confermare o tagliare un giocatore. Non abbiamo undici robot, bisogna avere diritto di sbagliare, bisogna capire dove si è sbagliato e bisogna ripartire. Chi non ha mai sbagliato non ha mai fatto nulla nella vita, chi critica un errore vuol dire che non ha mai fatto nulla nella vita. Il mio obiettivo era vedere una reazione e l’ho già vista questa reazione”

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Feralpisalò – Padova, Sullo: “Siamo secondi dietro al Vicenza, le analisi vanno fatte complete: meglio gol distribuiti che un solo attaccante da 10 gol su 12 fatti dal reparto…”

Vigilia di Feralpisalò – Padova e parola a Salvatore Sullo. Il tecnico biancoscudato deve far …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com