FeralpiSalò-Padova, Contessa: “Peccato che sia finita così col Biancoscudo. E domani…”


«È stato un vero peccato chiudere così, ma non penso che si debba cancellare tutto solo per quella partita». “Quella” partita è Livorno-Padova, in cui commise il fallo di mano da rigore che consentì ai labronici di pareggiare. Un neo che molti tifosi hanno condannato. Ma per lui quella in Biancoscudato rimarrà sempre «una bellissima esperienza»: Sergio Contessa parla a “Il Mattino di Padova”, a “Il Gazzettino” e al “Corriere del Veneto” prima della sfida dell’ex con la sua FeralpiSalò. E ricorda ancora con piacere la sua avventura all’ombra del Santo, tanto da esclamare senza indugi: «Vincere quel campionato di Serie C è stata la soddisfazione più grande della mia carriera. È stata dura ma splendida». Tutto, però, cambia in serie B: «Non riuscivamo ad imporre il nostro gioco, dopo la sconfitta casalinga con Palermo la situazione è precipitata. Io non ero soddisfatto di me stesso, avrei voluto fare di più». Fino a quella maledetta sfida in terra toscana e al cambio di casacca: «Mi è dispiaciuto andare via perché ci tenevo a restare per giocare le mie carte in B e provare a raggiungere la salvezza. Invece è stata presa questa decisione che ho accettato, e sono partito. Era arrivato il momento di cambiare. Avevo fatto errori tecnici sul campo e non mi sono stati perdonati. Ho pensato che in quel momento non ci fossero più le condizioni ed è arrivata la possibilità di trasferirmi alla Feralpi». E sulla partita di domani non sembra aver dubbi: «Vinciamo noi. E mi piacerebbe tanto segnare ma lo baratterei con l’arrivare primo con la Feralpi».

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

PADOVA, UFFICIALE: ESONERATO SULLO

Il Calcio Padova informa che la Società biancoscudata ha deciso di sollevare dall’incarico il tecnico …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com