Morte Puggina, in coro Albertini e Di Livio: “Grandi dote umane, voleva bene a tutti”

Condividi

Avranno anche calcato i campi più prestigiosi d’Italia e d’Europa, ma nel loro cuore un posto per Marino Puggina c’è sempre stato: Demetrio Albertini e Angelo Di Livio ricordano commossi su “Il Gazzettino” l’ex presidente Biancoscudato, scomparso sabato. Afferma Albertini: «Per me, che a quei tempi ero il più giovane del gruppo, Puggina è stato come un papà affettuoso e ricordo che quando eravamo in ritiro alla Bulesca passava sempre per un saluto. Doti umane ma pure una persona capace che ha raggiunto grandi risultati. É troppo facile parlare bene di qualcuno e di una piazza quando si è vinto, nel nostro caso la promozione è stata solo sfiorata, ma quella per me è stata una stagione fondamentale e di incredibile maturazione». Aggiunge Di Livio:  «Mi hanno subito colpito la sua educazione, la sua gentilezza e il suo modo di rispettarci. Voleva bene a tutti noi e lo consideravamo veramente un presidente buono. Colgo l’occasione per fare le condoglianze a tutta la sua famiglia e per ringraziare Marino Puggina per come personalmente mi ha trattato in quegli anni».

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Mercato Padova, interesse del Vicenza per Minelli: gli aggiornamenti

Trivenetogoal news: Stefano Minelli è in scadenza di contratto con il Padova. Sembra difficile una sua …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com