Fano-Padova, l’analisi e le pagelle de “Il Gazzettino”

Condividi

“Continua la maledizione dello stadio Mancini. Un rigore molto dubbio concesso per un leggerissima spinta di Germano ai danni di Scimia nega al Padova la vittoria, E sarebbe stata la prima nella storia sul campo del Fano, oltre che di questo campionato. E quasi allo scadere l’arbitro preferisce invece sorvolare tra le proteste su un sospetto contatto in area ai danni di Della Latta. Proprio quest’ultimo nel primo tempo aveva portato in vantaggio i biancoscudati dimostrando di essere in questo momento il giocatore più caldo sotto porta vista anche la doppietta siglata mercoledì con il Frosinone. Episodi sfavorevole a parte, il Padova si deve accontentare di un solo punto che dopo due giornate non sono un bottino in linea con le aspettative di inizio stagione e deve recitare anche il mea culpa dato che nel primo tempo sullo 0-0 Jefferson si è divorato due clamorose palle gol. Della serie, il vantaggio poteva essere più rotondo all’intervallo. Ecco allora che già mercoledì sera all’Euganeo nel turno infrasettimanale con il Mantova sarà d’obbligo conquistare il successo”: questo l’incipit dell’analisi di Fano-Padova fatta da “Il Gazzettino”.

 

Le pagelle Biancoscudate (Gazzettino): Vannucchi 6; Pelagatti 6, Andelkovic 6.5, Kresic 6 (Baraye 5.5), Gasbarro 6; Germano 6 (Buglio sv), Hallfredsson 5.5, Della Latta 6.5; Jelenic 6 (Saber sv), Ronaldo 6 (Bifulco sv); Jefferson 5 (Soleri sv)

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com