Gubbio-Padova, l’analisi e le pagelle de “Il Gazzettino”

Condividi

“Missione compiuta. Il Padova sbanca Gubbio con una prova di grande temperamento e riaggancia il Sudtirol in vetta. Un successo di spessore, di fronte a un avversario molto solido e reduce da sette risultati utili di fila. Dopo l’1-0 di Ronaldo nel primo tempo e l’espulsione di Gasbarro nella ripresa, è stato Santini, subentrato dalla panchina, a salire in cattedra e a mettere il sigillo sui tre punti: prima ha realizzato la rete del 2-0 dopo una caparbia azione personale, poi ha costretto Signorini al secondo giallo e infine nel recupero si è procurato e ha trasformato il rigore del 3-0. Sorride giustamente Mandorlini, premiato per la scelta di cambiare qualche interprete e portare una ventata d’aria fresca nell’undici di partenza. Fedele al suo 4-3-3, il tecnico ha allargato sugli esterni (a piedi invertiti) Jefferson e Buglio, garantendo più compattezza alla squadra e trovando le giuste contromisure al 4-3-1-2 del Gubbio, dove l’ex Pasquato aveva il compito di innescare Juanito Gomez e Gerardi”: questo l’incipit dell’analisi di Gubbio-Padova pubblicata sulle colonne de “Il Gazzettino”.

 

Le pagelle Biancoscudate (Gazzettino): Vannucchi 6; Germano 6, Pelagatti 6.5, Gasbarro 5, Curcio 6; Ronaldo 6.5 (Saber 6), Hallfredsson 6.5, Della Latta 6; Buglio 6 (Andelkovic 6.5), Nicastro 5 (Santini 8), Jefferson 6.5 (Valentini 6)

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli

Controlla anche

Padova – Perugia, Caserta: “Partita decisa da un episodio e condizionata dall’infortunio di Falzerano”

Queste le dichiarazioni di Fabio Caserta dopo la sconfitta odierna col Padova all’Euganeo: “Nel primo …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com