Il pagellone di fine anno

Condividi

Siamo giunti alla fine del 2020 ed ecco il pagellone di fine anno del Padova

Minelli 6 macchia una stagione positiva con un’ultima partita da film horror a Torino contro la Juventus Under 23

Vannucchi 5,5 Qualche buon intervento, ma anche qualche passaggio a vuoto. Deve ancora dimostrare di essere realmente un portiere per una squadra che vuole la promozione

Cherubin sv non giudicabile, non gioca praticamente mai

Capelli sv al tramonto della carriera, non viene praticamente mai impiegato

Kresic 6 Comincia bene, poi va in frenata fra mille infortuni e altrettanti contrattempi

Andelkovic 6,5 Leggera flessione nell’ultima parte dell’anno, si dimostra un difensore di spessore e affidabile

Curcio 7 Ottimo acquisto centrato da Sogliano, che riesce a scambiarlo con Baraye con un vero e proprio colpo da maestro.

Gasbarro 6,5 Arriva per fare l’esterno, ma Mandorlini lo impiega quasi sempre da centrale, con buoni risultati

Valentini 5,5 Un altro da cui ci si aspettava tanto e che non lascia il segno, almeno per ora. Un infortunio lo penalizza, ma quando gioca non lo fa ai suoi livelli

Baraye 5 Tanto bene nel 2019, quanto fuori fase nel 2020. Si arriva alla cessione con pochi rimpianti

Rondanini 5,5 Arrivato con ben altre attese, non rende mai come ci si aspetta

Sylla 5 Meteora che se ne va alla velocità della luce. Non ha capito il calcio italiano

Pelagatti 6 Gioca alcune buone partite, in qualche caso fatica, ma senza mai farlo in modo evidente

Fazzi 5 Un altro che non ha rispettato le attese che ne avevano circondato l’arrivo. Non ha reso secondo le sue possibilità

Castiglia 5 Partito bene nel 2019, non riesce più a riemergere nel 2020

Germano 6.5 Si reinventa esterno destro dopo una vita da mezzala. Con buoni risultati

Ronaldo 7,5 E’ il giocatore che più di tutti può fare la differenza. Da solo decide tante partite. Un punto in meno per le espulsioni e le ammonizioni evitabili

M.Mandorlini 6,5 Rendimento in crescita nella seconda fase, fino all’infortunio

Hallfredsson 5,5 Gli manca il ritmo che aveva negli anni passati e questo ne condiziona inevitabilmente il rendimento

Buglio 6,5 Quando entra raramente fallisce, eppure lo spazio che ha è davvero troppo poco

Saber 7 Acquisto indovinatissimo. Sforna assist in serie ed è sempre fra i migliori

Della Latta 7,5 Sei gol e una presenza dominante in mezzo al campo. A costo di fare gli straordinari anche quando non ne ha

Jelenic 5,5 Il vero Jelenic non si è praticamente mai visto.

Pesenti 5 Inspiegabile flop dopo tre stagioni in doppia cifra. Mostra limiti evidenti quando deve sgomitare per il posto

Soleri 6 Sempre ai confini fra campo e panchina, non ha quella continuità di cui avrebbe bisogno. Ma forse non è ancora pronto per un campionato di altissimo livello in C

Santini 6 Quando pensi che stia per fare il salto di qualità tradisce. Quando lo dai per disperso risorge. E il dilemma continua

Gabionetta 5 La condizione fisica non lo assiste, un peccato perché i numeri li ha e, sia pure in dosi minime, li mostra

Paponi sv Impossibile giudicarlo. Dopo due anni senza saltare una partita, si fa male dopo 20 minuti e da lì in poi inizia un autentico calvario

Nicastro 7 Negativo da esterno, si dimostra invece a sorpresa efficace da centravanti. Leggera flessione nell’ultimo mese

Bifulco 7,5 Uno dei migliori, segna e regala giocate d’alta scuola

Jefferson 5 Acquisto poco comprensibile. Gioca una sola partita buona, a Gubbio, per il resto sbaglia un rigore e non segna mai

Beretta sv Due mesi e neanche un minuto giocato. Eppure i numeri per sfondare li ha tutti

Piovanello 6 Qualche sprazzo del talento di cui dispone lo mostra, prima di essere mandato in prestito a Catania

Biancon, Vasic, Burigana, Voltan, Merelli sv

A.Mandorlini 6,5 I suoi detrattori sostengono che non abbia più la verve dei giorni migliori. Qualche errore lo commette, eppure la squadra è prima e pienamente in corsa per il traguardo massimo e qualche felice intuizione (leggi Nicastro centravanti) ne accompagna il percorso

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Live 24! Sambenedettese-Padova, la vigilia: rifinitura prima della partenza per le Marche

Ore 10.00 – I titoli del “Corriere del Veneto”: “I ‘nuovi’ subito pronti per la …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com