Padova, Dini: “Non abbiamo nulla da invidiare a Perugia o altre squadre: rialziamoci e giochiamocela fino in fondo”

Condividi

Queste le dichiarazioni di Andrea Dini, per la prima volta in conferenza stampa dopo il suo arrivo in maglia biancoscudata: “C’è rammarico per quello che è successo, non siamo stati promossi con 79 punti. Sono tanti, credo non sia mai successo che non si riuscisse a strappare la promozione con una tale quota raggiunta. Non abbiamo niente di meno rispetto al Perugia e alle altre squadre. Dobbiamo pedalare. I playoff sono un discorso a parte, io li ho vinti a Trapani e spero di poter fare il bis: questi giorni saranno fondamentali per recuperare. Abbiamo tutte le carte per giocarcela. Ho un rapporto bellissimo con Vincenzo Italiano, ci siamo sentiti spesso e gli devo molto per l’esperienza comune di Trapani. Il gol di mano di Gomez a Trieste? L’ho visto in diretta, non vorrei nemmeno più tornarci, ma lo devo fare: ovviamente avevo capito subito tutto, non mi era mai capitata una cosa simile anche perché Gomez non ci sarebbe mai arrivato se non di mano. La mia reazione? Sono rimasto spiazzato, ho subito quel gol quando fino a quel momento non ne avevo subiti. E’ stato pesante, sicuramente ha pesato nell’economia di quella partita. Non abbiamo nulla da invidiare a nessuno. Ci sono stati errori, le prestazioni ci sono state e di punti ne abbiamo fatti tanti. La Serie B? Cambierebbe la vita a molti di noi. Io sono in prestito, non c’è un obbligo di riscatto. Se vinco un campionato col Padova mi cambia la vita. Con il Parma ho un altro anno di contratto. I playoff? Speravo di giocare un po’ prima, ma è andata così. Ci sono squadre attrezzate come il Catanzaro, l’Avellino, il Catania, l’Alessandria, ma sappiamo la nostra forza. Il passato è passato e guardiamo avanti. Il rinvio di Triestina-Virtus Verona? E’ un anno particolare per tutti. Non vedo i miei genitori da una vita, cerco di vedere meno persone possibili, bisogna fare attenzione. Non so cosa succederà, questo è un anno strano in cui dobbiamo essere pronti a tutto

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Alessandria-Padova, Ronaldo: “Ci hanno rubato il campionato a Trieste, a volte non basta essere più bravi”

Queste le dichiarazioni di Ronaldo Pompeu Da Silva a TV7 Triveneta: “A volte non basta …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com