Padova-Legnago, l’analisi e le pagelle de “Il Gazzettino”

Condividi

“Il Padova concede il bis con il Legnago, questa volta in Coppa Italia. Fanno quattro vittorie di fila in altrettante gare ufficiali, considerata la tripletta in campionato. Decisivo il sigillo di Bifulco che capitalizza con un tocco da biliardo l’assist di Terrani, ma tra i protagonisti c’è anche Donnarumma che al debutto in una gara ufficiale si fa apprezzare per tre parate dimostrando di avere raggiunto la forma migliore. Ora in Coppa la truppa di Pavanel scenderà in campo il 3 novembre affrontando la vincente di Cesena-Virtus Entella che si sfideranno oggi. È turnover totale tra i biancoscudati con Donnarumma tra i pali; Germano, Pelagatti, Andelkovic e Gasbarro formano la cerniera difensiva, mentre davanti alla retroguardia torna Ronaldo (resterà in campo un tempo), ristabilito dall’infiammazione, e supportato da Settembrini e Bifulco. A Terrani il compito di fare l’elastico sulla trequarti alle spalle del tandem Nicastro-Santini, quest’ultimo finalmente in campo dopo avere scontato la lunga squalifica”: questo l’incipit dell’analisi di Padova-Legnago apparsa sulle colonne de “Il Gazzettino”.

Le pagelle Biancoscudate (Gazzettino): Donnarumma 7; Germano 6.5, Pelagatti 6, Andelkovic 6, Gasbarro 6; Settembrini 6, Ronaldo 6 (Saber 6), Bifulco 7 (Chiricò sv); Terrani 6.5 (Jelenic 6); Nicastro 6 (Biasci 6, Monaco sv), Santini 6.5.

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com