Volley, la Tonazzo migliora ma con Perugia arriva un altro 0-3


Tonazzo Padova – Sir Safety Perugia 0-3
(21-25; 23-25; 20-25)

Tonazzo Padova: Mattei 10, Orduna 1, Giannotti 21, Gozzo 4, Volpato 5, Quiroga 3, Balaso (L); Garghella, Aguillard, Milan. Non entrati: Vianello (L), Rosso, Beccaro. Coach: Valerio Baldovin.
Sir Safety Perugia: Fromm 2, De Cecco 5, Barone 7, Beretta 4, Vujevic 6, Atanasijevic 16, Fanuli (L); Buti 2, Sunder 10, Maruotti. Non entrati: Paolucci, Giovi (L), Tzioumakas. Coach: Nikola Grbic.
Arbitri: Rapisarda-Lot.
Durata: 29’, 29’, 27’. Tot: 1h 25’.
Spettatori: 2.513.
Incasso: 10.893.
MVP: Luciano De Cecco (Sir Safety Perugia)

Prima dell’inizio del match la Tonazzo Padova scende in campo per esprimere solidarietà a Ghoncheh Ghavami con lo slogan “La pallavolo non è un reato #ghonchehfree”, la giovane britannica di origine iraniana condannata in Iran ad un anno di carcere per aver cercato di assistere alla sfida di World League tra Iran e Italia dello scorso giugno.
L’avvio di gara è entusiasmante, con grandi difese da una parte e dall’altra del campo. Se in casa Perugia Atanasijevic fa il bello e cattivo tempo, i bianconeri contano sul buon momento di forma di Giannotti (10-12). I veneti si avvicinano ad elastico agli avversari, ma a pesare sono le imprecisioni degli stessi in attacco (16-20). A chiudere il primo parziale ci pensa così il primo tempo di Barone (21-25).
L’avvio di secondo set trova Giannotti in gran spolvero, tanto che coach Grbic si ripara in time out sul 5-2.  Si ritorna in campo e Giannotti porta da solo il punteggio sull’8-2. Gli umbri hanno il pregio di crederci e di rosicchiare punto a punto con Vujevic e Sunder fino al 19-19, quando coach Baldovin decide di far uscire Quiroga per Garghella in modo da rinforzare la ricezione patavina. E’ un set palpitante, che si chiude 23-25 con due errori nel finale di Padova e con Atanasijevic che si fa notare nei momenti chiave.
Nel terzo set gli uomini di Grbic appaiono più tranquilli e in grado di gestire il gioco, sfruttando le imprecisioni in attacco di Padova (8-15). I patavini ritrovano maggiore equilibrio al centro e con le incursioni di Volpato si arriva sul 15-17. Il muro di Giannotti su Atanasijevic vale il 18-18, che preannuncia così un altro finale di set spettacolare.

VIDEO CHECK

2° SET: 17-16 (attacco Sunder). Video Check richiesto da: Perugia per verifica invasione a rete. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Padova (18-16)

3° SET: 7-13 (attacco Barone) Video Check richiesto da: Padova per verifica invasione a rete. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato a Padova (8-13)
Valerio Baldovin (coach Tonazzo Padova): “Rimane un po’ di rammarico per non aver almeno vinto un set, perché oggi i ragazzi hanno fatto grandi cose. Rimangono ancora quei peccati di ‘gioventù’, magari dettati dall’inesperienza. Dobbiamo comunque vedere il bicchiere mezzo pieno perché questa è la giusta strada da intraprendere”.
Nikola Grbic (coach Sir Safety Perugia): “Partite come queste sono sempre molto difficili, perché sapevamo che Padova oggi avrebbe giocato contro di noi con quella tranquillità mentale in grado di metterci in difficoltà. L’importante era rimanere concreti e anche il risultato è un ottimo segnale di tenuta psicologica della squadra in vista delle prossime sfide”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Volley, quasi due ore e quaranta di battaglia, poi la Kioene soccombe al tie break

Gas Sales Piacenza – Kioene Padova 3-2 (25-22, 29-31, 28-26, 28-30, 15-11) Gas Sales Piacenza: …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com