Belluno-Padova, infortuni per Ferretti e Nichele. E anche Zubin è ancora ko: la situazione


Brutte notizie dall’infermeria biancoscudata arrivate in giornata. E riguardano due top-player della squadra, Matteo Nichele e Gustavo Ferretti. Il centravanti argentino si è infortunato ancora una volta piuttosto seriamente e, pur in una situazione eccellente di classifica, l’ennesima ricaduta getta qualche ombra sullo staff medico e sulla gestione della sua situazione. E’ stato il ds Fabrizio De Poli a chiarire l’entità del ko a Padovagoal nel pomeriggio odierno: “Ha una lesione di un centimetro al bicipite femorale della coscia destra. Nei prossimi giorni faremo una risonanza magnetica a tutta la coscia per vedere se ci sono tracce di vecchie cicatrizzazioni. I tempi di recupero? Direi minimo tre settimane… Era fisicamente a posto, tanto che sabato si era allenato per tutta la seduta calciando anche i rigori”. Una spiegazione che non regge, considerato che non è la prima volta che Ferretti va ko e che più di una volta c’è stata la sensazione di tempi accelerati troppo rispetto alle necessità di guarigione dell’argentino. Passiamo a Nichele. Il centrocampista ha avvertito un dolore nella zona del ginocchio dopo un movimento che ha messo in allarme tutti. Potrebbe essere un problema piuttosto serio, anche se è presto per fare analisi definitive: “Nichele? Ha sentito allungarsi un muscolo vicino al ginocchio, adesso ci accerteremo sull’entità del problema”. In questo caso bisognerà attendere, ma l’allarme suona e la speranza è quella di spegnerlo presto. Infine Zubin. Il suo infortunio non è assolutamente lieve come si voleva far credere, tanto che oggi lo stesso De Poli è stato costretto ad ammettere: “Ha ancora una lesione di mezzo centimetro. Adesso lavorerà a parte, e poi venerdì farà un’altra ecografia”. Insomma, ci vorrà ancora un po’ di tempo. Le canoniche tre settimane da noi ipotizzate inizialmente e smentite sia da Parlato che dal giocatore stesso, alla fine si sono rivelate una previsione credibile. A meno che non si tratti di pretattica i conti, almeno in questo caso, non tornano del tutto.

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Arzignano-Padova, Raimondi: “Spero che il Biancoscudo torni al più presto in B! E con l’Arzignano…”

«Se i biancoscudati fanno la partita che devono fare hanno maggiori possibilità di vincere, anche …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com