Caos Modena, Tommasi: “Non ci sono le condizioni per proseguire, scendere in campo a Santarcangelo sarebbe deleterio…”

Condividi
[…]

Tommasi, cosa le hanno detto i giocatori? «Mi hanno illustrato la situazione attuale e come ci si sia arrivati, per prendere tutti insieme una decisione che sia innanzitutto coerente ma anche la miglior via d’uscita per i ragazzi, per la società e per la città. Quando non ci sono le condizioni per svolgere il proprio lavoro è giusto fermarsi un attimo, riflettere e fare quello che si sta facendo: i ragazzi, tutti uniti qui al mio fianco, stanno dimostrando di essere una squadra anche in questa situazione». Domani tutti i giocatori potranno chiedere lo svincolo.«Al di là dello svincolo, qui c’è il discorso relativo alla continuità dell’azienda che ha firmato i contratti. Mi sembra che le prospettive di continuità non ci siano. Da parte dei giocatori c’è la convinzione che per svolgere al meglio il loro lavoro ci devono essere condizioni che oggi non ci sono e che si è convinti non ci saranno anche nelle prossime settimane. Quindi, quanto prima si trova un’altra soluzione lavorativa tanto meglio è per la loro carriera e per il futuro del Modena».

[…]

Cosa accadrà a Santarcangelo? Il Modena può presentarsi con la Berretti?«La speranza, ma vorrei dire la convinzione, è che domenica non si giochi e che si arrivi alle quattro partite perse a tavolino che determinano l’esclusione dal campionato. Sappiamo che c’è un ricorso in atto, dunque che a livello burocratico si dovrà attendere fino alla decisione della Corte Federale d’Appello, certo è che sarebbe preoccupante se qualcuno scendesse in campo e se si cercasse di prolungare un percorso che credo abbia un senso per tutti solo se si mette il punto, pensando a ripartire con prospettive ed entusiasmo che oggi non ci sono. La storia recente ci insegna che queste vicende hanno già riguardato tante altre piazze».

[…]

«In questo incontro ho avuto la conferma di essere di fronte ad un gruppo di ragazzi che fa scelte lungimiranti, consapevoli e responsabili. Scendere in campo sarebbe deleterio per loro e anche per chi si deve affrontare».

(Fonte: Gazzetta di Modena. Trovate il resto dell’articolo sull’edizione odierna del quotidiano)

Commenti

commenti

About Gabriele Fusar Poli


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com