Volley, macché bestia nera: la Kioene travolge Vibo con un super Torres


Kioene Padova – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-0
(25-16, 25-22, 25-15)

Kioene Padova: Polo 9, Louati 11, Cirovic 9, Volpato 5, Torres 13, Travica 6, Danani (L); Cottarelli, Lazzaretto. Non entrati: Sperandio, Premovic, Barnes, Bassanello (L). Coach: Valerio Baldovin.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Zhukouski 2, Vitelli 3, Barreto Silva, Al Hachdadi 15, Strohbach 5, Mengozzi 5, Marra (L); Marsili, Skrimov 5, Lopez, Cappio (L). Non entrati: Domagala, Presta. Coach: Daniele Bagnoli.
Arbitri: Vagni-Braico.
Durata: 25’, 28’, 24’. Tot. 1h 17’
Spettatori: 2.818
Incasso: 8.089 Euro.
MVP: Maurice Torres (Kioene Padova)
NOTE. Servizio: Padova errori 9, ace 6; Vibo errori 13, ace 4. Muro: Padova 8, Vibo 3. Ricezione: Padova 63% (29% prf), Vibo 32% (18% prf). Attacco: Padova 53%, Vibo 35%.

Tutto fin troppo facile per la Kioene Padova, che s’impone per 3-0 su Vibo Valentia mettendo nel forziere tre punti pesantissimi in chiave play off. Troppi gli errori nei momenti decisivi dei calabresi e che – rispetto alla gara di andata – non hanno trovato il miglior Al Hachdadi, ben contenuto dal muro patavino. La Kioene ha giocato in maniera ordinata dall’inizio alla fine con Torres e Polo sugli scudi, concedendo poco agli avversari che, soprattutto nel terzo set, hanno alzato bandiera bianca.
LA CRONACA. Padova subito avanti nel primo set, con Cirovic ben imbeccato da Travica (6-3). Vibo Valentia prova ad avvicinarsi ma i bianconeri tengono le redini del gioco grazie anche ad un ottimo Louati (14-10). Coach Bagnoli manda in campo Lopez e Skrimov al posto di Kadu e Strohbach, ma sull’attacco out di Skrimov, coach Bagnoli chiede time out (21-15). Travica e Polo chiudono il primo set 25-16. Secondo set decisamente più equilibrato, con Al Hachdadi a portare i suoi in vantaggio sul 12-14. Al rientro dal time out la Kioene Padova sfrutta bene i propri centrali, tanto da costringere coach Bagnoli a richiamare i suoi in panca sul 17-16. Proprio nel finale gli errori dell’opposto calabrese pesano come un macigno. Polo trova il set ball sul 24-20 e a chiudere è il servizio sulla rete di Al Hachdadi (25-22). Nel terzo set non c’è storia. La Kioene Padova si porta avanti subito per 5-0 grazie ad un ottimo Torres e da quel momento Vibo Valentia non riesce più a recuperare. Solo sul 18-13 Skrimov mette in difficoltà Padova al servizio, ma i tanti errori degli ospiti condizionano il parziale che si conclude agilmente per 25-15.
LA GARA IN TV. La gara di questa sera sarà trasmessa in replica lunedì 18 febbraio alle ore 21.00 su Tv7 News (canale 87 del digitale terrestre). Replica sempre su Tv7 News giovedì 21 febbraio alle ore 21.40. Nel corso della settimana, repliche del match anche su Tv7 Sport (canale 212 del digitale terrestre) martedì alle ore 08.00 e 16.00, mercoledì alle ore 11.30, giovedì alle ore 22.00, venerdì alle ore 20.00 e sabato alle ore 18.00.
MINIVOLLEY ALLA KIOENE ARENA. Circa 130 giovanissimi atleti hanno preso parte cal concentramento di Minivolley svoltosi alla Kioene Arena prima della sfida di Superlega contro Vibo Valentia. Queste le Società partecipanti: Arco Volley, Canossa Conselve, Legnaro PGS 2000, Medovolley, Monselice 86, Montagnana Pall. Femm., Polisp. Vigonovese, San Pietro Viminario e Volley Salese.
SABATO A TRENTO, TIFOSI IN TRASFERTA. Sabato 23 febbraio la Kioene Padova sarà impegnata in trasferta con l’Itas Trentino (ore 18.00). Il Club Elisir Men In Black organizza la trasferta dei tifosi a Trento. Per info e adesioni (entro mercoledì 20 febbraio) contattare Gabriele al numero 3497153037 o Max al numero 3474595863. Il prossimo appuntamento casalingo alla Kioene Arena è fissato invece per domenica 3 marzo alle ore 18.00 in occasione del derby con Calzedonia Verona. Le prevendite per questa sfida apriranno da lunedì 18 febbraio nella sezione “Biglietteria-Biglietti” del sito www.pallavolopadova.com.

Maurice Torres (Kioene Padova): «E’ una vittoria importantissima che ci permette di affrontare le prossime sfide con una serenità psicologica maggiore. Oggi abbiamo fatto quello che serviva: non abbiamo mai perso concentrazione e abbiamo pensato solo a giocare bene».
Daniele Bagnoli (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): «Padova ha meritato questo successo. Noi abbiamo giocato a sprazzi e, a parte alcuni buoni sprazzi nel secondo set, la Kioene ha dimostrato di saper giocare meglio di noi. Il nostro gioco di squadra è troppo altalenante, abbiamo fatto troppi errori al servizio e Torres ha fatto la differenza nei momenti decisivi».

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Staff Padova Goal

Controlla anche

Pallavolo, come seguire la Volleyball Nations League 2019: tutti i dettagli

Il campionato di Pallavolo sta per iniziare e parte anche la caccia per sapere come …

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com