Renate-Padova, Chiricò: “Siamo forti, siamo una squadra di uomini veri: non dobbiamo fermarci più”

Condividi

Queste le dichiarazioni di Cosimo Chiricò il giorno dopo la tripletta che ha permesso al Padova di vincere 3-1 la partita di andata dei quarti di finale playoff contro il Renate: “Avevamo bisogno di reagire in questo modo, abbiamo giocato una partita da grande gruppo e ci voleva, perché nell’ultimo periodo della regular season siamo arrivati un po’ appannati. Mi sono portato a casa il pallone, ci mancherebbe. Sul primo gol è stato bravo Jelenic, che è un giocatore di gamba e ha fatto un grande strappo. Sul secondo a volte gli arbitri quei falli te li fischiano, ma Saber è stato bravo e sono andato convinto. Sul terzo gol ero gasato e mi è riuscita anche la punizione. Abbiamo fatto una preparazione speciale in piscina alla mattina e il pomeriggio campo. Questa preparazione ci ha dato una spinta in più, avevamo tutti voglia di riscattarci dal campionato perso. Non meritavamo quello che si è successo, quindi dentro di noi c’era quella rabbia di fare una partita importante e giocare come sapevamo. Come campionati vinti ho una certa esperienza. Siamo forti, siamo una squadra fatta da uomini veri. Dobbiamo continuare così e non fermarci più. Avevo segnato una tripletta dieci anni fa in Coppa Italia con la maglia del Lanciano contro la Ternana. Sono veramente contento di quanto è accaduto ieri e di aver segnato tre gol, so di aver aiutato i miei compagni. Tutto quello che mi sta succedendo ora sta accadendo grazie a loro e grazie al mister. Sono stato accolto come un calciatore importante e penso di stare ripagando alla grande questa fiducia. Ho ricevuto i complimenti di Roberto De Zerbi, che ho avuto in passato come allenatore e anche quelli di Bobo Vieri e di mister Cristian Brocchi. Vieri l’ho conosciuto a Monza quando vestivo la maglia del Monza, me l’ha presentato proprio Brocchi. Il pallone i compagni me lo firmeranno oggi. Non pensiamo alla semifinale, pensiamo solo alla partita di ritorno. Deciderà Mandorlini come, se e quanto farmi giocare. La cosa più importante è che finalmente ci saranno i nostri tifosi a darci una mano e non vediamo l’ora di scendere in campo mercoledì”



Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com