Volley, Tonazzo ancora ko: male pure a Molfetta

Condividi

Exprivia Neldiritto Molfetta – Tonazzo Padova 3-1
(28-26; 26-24; 20-25; 25-22)

Exprivia Neldiritto Molfetta: Candellaro 6, Sket 12, Del Vecchio 7, Bossi 7, Hierrezuelo 7, Torres 23, Romiti (L); Noda Blanco 1, Spirito, Blagojevic 3, Despaigne 4, Piscopo. Non entrati: Porcelli. Coach: Vincenzo Di Pinto.
Tonazzo Padova: Mattei 2, Orduna 2, Giannotti 14, Rosso 13, Aguillard 10, Quiroga 17, Balaso (L); Gozzo, Volpato, Garghella, Beccaro. Non entrati: Milan. Coach: Valerio Baldovin.
Arbitri: Goitre-Boris.
Durata: 32’, 30’, 29’. 29’. Tot 2h 00’.
NOTE. Servizio: Molfetta errori 16, ace 11; Padova errori 18, ace 6. Muro: Molfetta 9, Padova 12. Ricezione: Molfetta 60%, Padova 40%. Attacco: Molfetta 42%, Padova 41%.

Dopo le sfide contro le prime quattro della classe, la Tonazzo affronta in Puglia l’Exprivia Neldiritto Molfetta. Con Aguillard in campo al posto di Volpato, è buono l’avvio della compagine patavina, con i bianconeri che si portano subito sull’1-4 costringendo Molfetta al time out. Al ritorno in campo Torres punge molto al servizio, recuperando il gioco fino al 6-6. L’ace di Sket regala in vantaggio ai padroni di casa (8-7) e questa volta è Baldovin a chiedere pausa. Al time out Molfetta è vanti dopo il muro di Candellaro su Quiroga (12-10). Nonostante le buone giocate di Giannotti e Quiroga, sono l’errore in appoggio di Aguillard e l’ace di Sket a creare un midi divario sul 19-16, con Baldovin a giocarsi così l’ultimo time out a sua disposizione. Al ritorno in campo Giannotti sale in cattedra al servizio spingendo fino al 20-19. Quiroga riaccende il set con il servizio vincente del 21-21. E’ un testa a testa che si porta ai vantaggi e alla fine è Molfetta ad avere la meglio col colpo vincente di Torres che chiude la prima frazione 28-26.
Molti errori al servizio da entrambe le parti in avvio di secondo set, con il punteggio sempre in equilibrio sul 7-7. Il primo break arriva con il doppio muro vincente di Aguillard (9-11). Il centrale americano è particolarmente ispirato ed è il suo primo tempo a portare le squadre al time out tecnico sul 9-12. Del Vecchio sbaglia l’attacco del momentaneo 11-15, ma ancora una volta Torres e l’ace di Hierrezuelo riportano il fiato sul collo ai veneti (15-16). L’ingresso in campo di Despaigne per Sket e il muro di Del Vecchio su Rosso ribaltano il risultato (19-18). Coach Baldovin manda in campo Garghella al posto del capitano bianconero e il 21-21 della Tonazzo sembra replicare il finale del set precedente. Il set ball per Padova arriva sul 23-24, annullato per un’incomprensione in difesa tra Balaso e Volpato (entrato in campo nel finale per Mattei) che si scontrano. Sulle due azioni seguenti, Giannotti manda un attacco out e il muro su Quiroga regala il secondo set a Molfetta (26-24).
Ancora una volta la Tonazzo comincia bene il terzo set con il muro di Quiroga che regala agli ospiti il momentaneo 4-6. Sul muro vincente del 5-8 di Orduna, coach Di Pinto chiede time out. Padova prova a mantenere la calma e si porta così al time out tecnico sull’8-12. Sull’11-15 Despaigne cade male dopo un salto e s’infortuna costringendo Sket a rientrare in campo al suo posto. E’ proprio quest’ultimo a riaprire i giochi al servizio riagguantando il 15-16. La Tonazzo fatica in ricezione e sul 19-20 coach Baldovin chiede time out inserendo Garghella per Quiroga. Molfetta sbaglia molto in attacco e Padova così ne approfitta per 21-25 con il mani-out di Rosso.
Avvio di quarto set buono per la Tonazzo, con Aguillard a punto anche al servizio sull’1-4. Torres cresce maggiormente rispetto al set precedente, ma Padova cerca di mantenere stretto il vantaggio sul 10-12 con la diagonale vincente di Rosso. Al ritorno in campo è sempre Torres al servizio a mettere in difficoltà la ricezione patavina e sul sorpasso al 14-13, coach Baldovin chiama tutti in panchina. Sket al servizio punisce di nuovo (16-14) e la Tonazzo sente che Molfetta può tornare a far male. Aguillard e Giannotti sparano i loro colpi e sul 20-16 il pubblico del PalaPoli si infiamma. Nonostante il recupero dei patavini, a chiudere è l’ace del 25-22 di Torres.

Valerio Baldovin (coach Tonazzo Padova): “Abbiamo giocato ancora con troppi alti e bassi, senza riuscire a dare continuità al gioco, non gestendolo in modo costante. Rimane un forte rammarico per il secondo set, nel quale abbiamo commesso 4 errori in sequenza regalandolo ai nostri avversari. Molfetta ha giocato un ottimo primo set, poi hanno accusato un po’ di nervosismo e questo li ha fatti calare. Gli errori che facciamo sono dati dalla poca famigliarità a gestire palle in momenti così importanti in SuperLega. Detto questo, come sempre abbiamo comunque giocato una buona partita, sia a muro che in attacco, con Giannotti in crescita rispetto alle ultime partite”
Andrea Garghella (schiacciatore Tonazzo Padova): “Qualche errore semplice in meno e forse la gara sarebbe finita diversamente. Purtroppo però le cose non sono andate così e Molfetta – che è comunque una squadra creata per viaggiare in alto – alla fine ha messo in campo la sua esperienza. Loro sono stati sempre molto aggressivi, anche quando erano in difficoltà. Ora pensiamo a Città di Castello perché quella di sicuro è una sfida tra diretti concorrenti”

Print Friendly, PDF & Email

Commenti

commenti

About Dimitri Canello

Direttore responsabile del sito web Padovagoal. Nato a Padova l'11 ottobre 1975, si è laureato nel marzo del 2002 in Lingue Orientali con la specializzazione in cinese. Giornalista professionista dal settembre 2007, vanta nel suo curriculum numerose esperienze televisive (Telemontecarlo, Stream Tv, Gioco Calcio, Sky, La 7, Skysport24, Dahlia Tv, Telenuovo, Reteazzurra, Reteveneta, Telecittà), sulla carta stampata (collaborazioni con Corriere dello Sport, Tuttosport, Corriere della Sera, Repubblica, Il Giornale, World Soccer Digest, Bbc Sport online, Il Mattino di Napoli, Corriere del Veneto) e sui media radiofonici (RTL 102.500, Radio Italia Uno)

Controlla anche

Atletica, Padova ospiterà i Campionati Italiani Assoluti 2020: tutti i dettagli

Sarà Padova a ospitare i Campionati Italiani Assoluti di atletica leggera 2020. I Tricolori si …


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com